iPhone 12 da oggi nei negozi: la prova del nuovo smartphone Apple

Tecnologia

È vero, all’inizio ti sentirai come se fossi tornato indietro nel tempo. Perché il design del nuovo iPhone 12 ricorda davvero quello dell’iPhone 4, uscito nel 2010, con la sua forma squadrata e i bordi in metallo. Ma questa è ovviamente solo una sensazione fugace, perché le caratteristiche del nuovo smartphone Apple (che oggi va nei negozi), dal display al comparto fotografico, sono decisamente all’avanguardia. Il 13 ottobre, Apple ha presentato quattro nuovi modelli di iPhone: iPhone 12, iPhone 12 mini, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max. Abbiamo provato la versione 12 Pro, che oggi è nei negozi con l’iPhone 12, mentre per l’iPhone 12 mini e l’iPhone 12 Pro Max (il primo è la versione più piccola dell’iPhone 12 ed è da 5,4 pollici, mentre il secondo lo è versione più grande 12 Pro ed è 6 7 pollici) dovremo aspettare fino al 6 novembre.

Prima di parlare delle varie funzioni di uno smartphone, però, è bene sottolineare subito una cosa fondamentale: se possiedi già un precedente modello di iPhone e hai ancora caricabatterie e cavo con te, non sbarazzartene in nessun caso. Il nuovo iPhone 12 arriva in una confezione molto più piccola rispetto ai modelli precedenti, proprio perché non include un caricabatterie e nemmeno le cuffie. Nella confezione infatti troverai un solo cavo, che da un lato ha un connettore lightning da collegare al telefono ed è uguale agli ultimi modelli, e dall’altro una presa USB-C, diversa dalla classica USB, che si trova su ogni cavo iPhone. a 11 o precedente.

Ciò significa che se hai un vecchio caricabatterie e un vecchio cavo per iPhone, puoi usarlo facilmente anche per iPhone 12 (anche se la ricarica sarà meno veloce ed efficiente rispetto al nuovo standard USB-C), altrimenti dovrai farlo comprati un alimentatore con presa USB-C (l’originale Apple costa 25 euro). Questo è assolutamente fondamentale: c’è il rischio che torni a casa con uno smartphone nuovo e inutile (il cavo in dotazione non può connettersi nemmeno a molti computer che non hanno una presa USB-C), quindi preparati per tempo e se acquisti energia contemporaneamente quale telefono. Lo stesso vale anche per MagSafe: il caricatore magnetico che si attacca al retro dell’iPhone deve ancora essere collegato a un alimentatore dotato di presa USB-C. Quindi sappi che se non hai un alimentatore USB-C, dovrai aggiungere altri 25-45 Euro MagSafe.

DESIGN E DISPLAY
Il ritorno al quadrato, il design “piastrellato” è molto piacevole al tatto grazie al dorso in vetro opaco (nell’iPhone 12 è invece vetro lucido), ma soprattutto rende il telefono molto più comodo da impugnare. E anche l’uso dei pulsanti laterali del dispositivo, che sono posti su una superficie piana, è molto più semplice. Apple ha aumentato le dimensioni del display di iPhone 12 e 12 Pro rispetto ai precedenti iPhone 11 e 11 Pro, mantenendo pressoché invariate le dimensioni dei dispositivi grazie alla cornice dello schermo più sottile. Tuttavia, il cosiddetto “Notch”, ovvero il famoso “notch” nero che ospita lo speaker e la fotocamera frontale, presente negli smartphone Apple sin dall’iPhone X.

Lo schermo da 6,1 pollici è un vetro estremamente resistente (secondo l’azienda quattro volte più grande del precedente iPhone), chiamato da Apple “Ceramic Shield”. In effetti, la sensazione di solidità del display c’è davvero, e questo è forse uno dei primi casi in cui si ha anche la sensazione che se il telefono purtroppo cadesse a terra non potrebbe rompersi in mille pezzi. Quanto sia vera quest’ultima affermazione, francamente, non lo abbiamo dimostrato. La qualità visiva del display è comunque molto buona, grazie al Super Retina Xdr, che garantisce una notevole luminosità e definizione.

PROCESSORE E CONNETTIVITÀ
Altrettanto notevole è la fluidità e la velocità del nuovo processore Bionic A14 nell’iPhone 12. Secondo Apple, è il 17% più veloce del precedente A13 e il 50% più veloce di tutti gli altri processori per smartphone, ma la maggiore percentuale di prestazioni di questo chip è assolutamente ovvia se usato con qualsiasi applicazione. Vale sempre la pena ricordare che un ulteriore vantaggio per Apple è il sistema operativo iOS proprietario, che si integra perfettamente con i dispositivi.

La principale novità introdotta da Cupertino in tutti i nuovi modelli è senza dubbio la connessione 5G, non ancora disponibile in Italia. In altre parole, il dispositivo può adattarsi alla frequenza corrente, quindi anche una rete 4G Lte può riattaccare rapidamente. Se il 5G esiste nel tuo paese, come gli Stati Uniti, ovviamente hai bisogno di una scheda SIM abilitata al 5G per sfruttare appieno la nuova connessione ultraveloce. In sostanza, tutti i nuovi iPhone sono pronti per fare il salto al 5G, a condizione che ciò avvenga presto nel nostro Paese. Prima di allora, l’iPhone 12 funzionava bene anche su 4G.

FOTOCAMERA
Ma passiamo alla fotocamera. Se esteticamente è quasi identico alla generazione precedente (iPhone 12 ha due obiettivi, la versione Pro ne ha tre), allora in termini di prestazioni, rispetto ai precedenti iPhone, la differenza è, anche se potrebbe non essere immediatamente evidente. L’iPhone 12 Pro è infatti dotato di un nuovo sensore chiamato LiDAR, una tecnologia in grado di mappare il contesto dell’ambiente circostante attraverso i riflessi di luce e riconoscere la profondità con estrema precisione. Il risultato sono immagini che hanno una messa a fuoco più veloce e precisa, anche e soprattutto in modalità notturna, introdotta nell’iPhone 11 e qui estesa anche al grandangolo. In sostanza, anche con un’illuminazione molto scarsa, il risultato è particolarmente convincente. Il grandangolo cattura anche ancora più luce, il 27% in più secondo Apple, per chi ama le percentuali.

PREZZO
iPhone 12 e 12 Pro sono disponibili a partire da oggi. I tagli dei primi modelli sono 64 Gb, 128 Gb e 256 Gb, e i prezzi sono rispettivamente di 939, 989 e 1.109 euro. Disponibile in blu, verde, nero, bianco e rosso. L’iPhone 12 Pro è disponibile nelle versioni da 128 Gb, 256 Gb e 512 Gb, con prezzi di 1.189, 1.309 e 1.539 euro. Puoi scegliere argento, grafite, oro e blu. Puoi anche acquistare gli smartphone in lotti oppure puoi sostituire i vecchi iPhone online e nei negozi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *